UNCAI, Accademia e meccanizzazione agricola


Accademia e meccanizzazione agricola

Il 1 ottobre al Centro di Documentazione del Mondo Agricolo Ferrarese (San Bartolomeo in Bosco), un convegno con Aproniano Tassinari dedicato al sodalizio tra Accademia Nazionale di Agricoltura, contoterzisti e meccanizzazione

SAN BARTOLOMEO IN BOSCO (FE) - Sabato 1 ottobre il presidente di UNCAI Aproniano Tassinari sarà al Centro di Documentazione del Mondo Agricolo Ferrarese, per il convegno "Accademia e meccanizzazione agricola, un sodalizio attraverso il tempo", organizzato dall’Accademia Nazionale di Agricoltura in collaborazione con Lovol Arbos Spa. Uncai opera su piani diversi e collabora con istituzioni come l’Accademia Nazionale di Agricoltura per diffondere conoscenze negli ambiti di relazione tra agricoltura, meccanizzazione, industria agroalimentare e ambiente.

"Uncai promuove tra i suoi soci l'aggiornamento delle attrezzature destinate al lavoro nei campi e la consapevolezza tra agricoltori e contoterzisti della portata rivoluzionaria dell'agricoltura 4.0, pensata per essere sempre più connessa a Internet e in simbiosi con i gestori delle reti informatiche, e del ruolo che avranno le imprese agromeccaniche in questo processo di innovazione che dovrà rendere più sostenibile, efficiente e competitivo il comparto”, afferma Aproniano Tassinari che oltre a essere presidente UNCAI fa anche parte del sodalizio accademico fondato nel 1807.

L'avanzamento lento ma costante degli studi e delle ricerche ha permesso di mettere a punto mezzi tecnologicamente sempre più raffinati destinati ai lavori agricoli e agli stessi lavoratori. I risultati raggiunti promettono la pressoché totale scomparsa della forza animata insieme alla riduzione drastica degli addetti all’agricoltura, a fronte dello sviluppo di tecnologie innovative consone all’efficienza delle macchine, alla sicurezza e al comfort, all’ergonomia, alla salvaguardia ambientale e ad altri aspetti socio-economici connessi al lavoro. "La situazione ci pone nella condizione di dover valutare e indirizzare gli ulteriori progressi del settore e per questo è auspicabile e utile la sinergia fra Accademia, industrie delle macchine agricole, imprese agro-meccaniche, aziende agricole e quanti con queste interagiscono", conclude Tassinari.

Programma

L’incontro si svolge presso il Centro di Documentazione del Mondo Agricolo Ferrarese, realtà museale della metà del secolo scorso, caratterizzato da ampia messe di attrezzature agricole e da ambienti rappresentativi della realtà del mondo contadino.

ore 9.30 – Saluto
Prof. Giorgio Cantelli Forti, Presidente Accademia Nazionale di Agricoltura
Dott. Pier Carlo Scaramagli, Presidente Centro di Documentazione del Mondo Agricolo Ferrarese

ore 10.00 – Introduzione
Prof. Gualtiero Baraldi, Vice Presidente Accademia Nazionale di Agricoltura

ore 10.30 - Dagli Annali dell’Accademia l’interesse per la meccanizzazione agricola da Filippo Re a oggi
Prof. Marco Bentini, Ordinario Accademia Nazionale di Agricoltura

ore 11.00 - La meccanizzazione agricola italiana e il contesto internazionale fra opportunità e criticità
Dott. Andrea Bedosti, Amministratore Delegato Lovol Arbos Spa

A seguire considerazioni e riflessioni sui temi trattati a cura di esperti del settore

ore 15.00 - Visita al Centro di Documentazione del Mondo Agricolo Ferrarese
Sig.ra Maria Roccati, Responsabile del Centro di Documentazione

 



Data pubblicazione

30-9-2016

Allegati



Torna alla lista delle comunicazioni

Diventa socio
di UNCAI

Normative e
documenti

Link Utili
e portali

Partners e
convenzioni

Vai a
Confagricoltura

Previsioni
Meteo

L'Accademia
risponde

Entra nella
Gallery

Magazine
UNCAI

Partners