Uncai alle Fiere Zootecniche di Cremona


Efficienza e sostenibilità nel settore primario: l’Unione Nazionale Contoterzisti in fiera per un modello aziendale di precisione in agricoltura e zootecnia

Uncai incontra gli allevatori alle Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona in corso fino al 31 ottobre. L'associazione di contoterzisti è presente con un suo stand (PADIGLIONE 2 – lungo il corridoio di accesso al padiglione 3) per portare alle azienda agricole più sensibili all’innovazione della zootecnia di precisione, volta ad aumentare la produzione di latte e a ridurre il costo del lavoro, un modello aziendale integrato con le imprese agromeccaniche, per tutto ciò che riguarda le lavorazioni dei terreni destinati alla produzione di foraggi.

"Le imprese conto terzi - illustra Clevio Demicheli, presidente dei Contoterzisti Apima Uncai di Cremona - sono in grado di portare molti vantaggi sia economici sia ambientali alle aziende agricole, introducendo lavorazioni di precisione come i sistemi di guida automatica, la mappatura del campo e la differenziazione di singole aree di terreno per produttività, bisogni di concimazione e irrigazione. Soluzioni innovative che, grazie all’elettronica e all’informatica applicate all’agricoltura e ad operatori esperti, permettono di non lasciare nulla al caso e di aumentare l’efficienza delle aziende agricole".

L'attenzione sempre crescente per la sostenibilità ambientale, la sostenibilità economica delle imprese agricole e quella sociale che coinvolge tutti gli attori coinvolti nella filiera agricola, fino al consumatore, sono aspetti che conducono necessariamente a una sempre maggiore integrazione e collaborazione tra aziende agricole e conto terzi. "In queste giornate di approfondimento - aggiunge Aproniano Tassinari, Presidente Uncai -,  non mancano di rivolgersi al punto di incontro Uncai gli stessi contoterzisti. Chiedono della revisione dei mezzi agricoli, ma soprattutto si rivolgono a Uncai perché consapevoli di dover cambiare rotta per far fronte a alla crisi del contoterzismo puro e, presso lo stand, siamo a loro disposizione per fornire indicazioni concrete su come ammortizzare gli investimenti in macchinari pesanti e ridurre i costi di cantiere, al fine di mettere al sicuro la propria azienda, alla luce anche degli input che arrivano dall'Europa e dalla nuova Pac”.

Tra il servizi che Uncai porta alle fiere internazionali di Cremona anche consulenze sulla lavorazione ridotta e conservativa, un modo efficiente per tagliare le spese energetiche, la concimazione azotata di precisione, l’uso del digestato nei campi e la diversificazione della produzioni. In ultimo, Uncai presenta sia alle azienda agricole sia alle imprese conto terzi il tariffario ufficiale delle lavorazioni Conto Terzi frutto dell'analisi dei costi di manutenzione delle macchine, del carburante agricolo, delle ore di lavoro dell'operatore e del calcolo dei tempi di ammortamento dei diversi mezzi impiegati.

Nella foto allegata: da sinistra Clevio Demicheli, presidente di Apima Cremona, e Roberto Tamburini, presidente Apimai Ravenna, rispettivamente anche vice presidente e consigliere di Uncai



Data pubblicazione

30-10-2015

Allegati



Torna alla lista delle comunicazioni

Diventa socio
di UNCAI

Normative e
documenti

Link Utili
e portali

Partners e
convenzioni

Vai a
Confagricoltura

Previsioni
Meteo

L'Accademia
risponde

Entra nella
Gallery

Magazine
UNCAI

Partners