Sisti presidente Agronomi mondiali


Andrea Sisti presidente degli Agronomi mondiali: le congratulazioni di Uncai

Tassinari: “Competenza e forza delle idee al vertice degli Agronomi mondiali”. Torrisi: “Uncai è accanto a un grande expottimista che con coraggio si prende sulle spalle l’eredità di Expo”

A nome di Uncai, Aproniano Tassinari e Francesco Torrisi, rispettivamente presidente e direttore dell’Unione Nazionale Contoterzisti Agromeccanici e Industriali, si congratulano con il presidente del Conaf Andrea Sisti, eletto ieri all'unanimità presidente di AMIA - WAA, World Association of Agronomists.

"Abbiamo avuto il piacere e l'onore di avere il presidente Sisti nostro ospite durante l'assemblea generale dell'Unione Contoterzisti dello scorso giugno ad Expo –  le parole di Aproniano Tassinari – è ci ha subito conquistati con la competenza e la forza delle sue idee, che nascono da una visione chiara degli sviluppi dell'agricoltura mondiale, che sarà chiamata sempre più a integrare innovazione e sostenibilità ambientale, campagna e città, dando vita a nuove forme di rigenerazione urbana".

"Per contoterzisti e agricoltori – aggiunge Francesco Torrisi – la figura del dottore agronomo è indispensabile anche per garantire la sostenibilità economica dell'intero sistema. La sua competenza permette, infatti, di mediare fra agricoltori e contoterzisti, favorendo l'introduzione e l'applicazione delle tecnologie agronomiche più sofisticate e moderne. Il dottore agronomo, infatti, è in grado di indicare in modo scientifico e univoco il modo più efficace ed efficiente per gestire l’azienda agricola, quali lavorazioni conviene che l'azienda svolga in autonomia e quali invece conviene affidare a un agromeccanico. La nomina al vertice mondiale dell'associazione degli agronomi di un grande expottimista come il presidente Sisti, insieme al suo coraggio di farsi carico dell'eredità di Expo su un piano così vasto, non solo è vanto per tutta l'Italia. La nomina di un italiano come Sisti deve ispirare tutto il comparto agricolo italiano a lavorare insieme e di comune accordo. Per questo UNCAI sostiene sin da ora il presidente Sisti, nei primi obiettivi che si è posto: portare una sede dell’Associazione mondiale a Roma all’interno della Fao, puntare sulla formazione e, aggiungiamo, sulla collocazione professionale degli agronomi e favorire la cooperazione internazionale a tutti i livelli".



Data pubblicazione

18-9-2015

Allegati



Torna alla lista delle comunicazioni

Diventa socio
di UNCAI

Normative e
documenti

Link Utili
e portali

Partners e
convenzioni

Vai a
Confagricoltura

Previsioni
Meteo

L'Accademia
risponde

Entra nella
Gallery

Magazine
UNCAI

Partners