Fatturazione elettronica: ci pensa UNCAI


Novità fiscali nella Legge di stabilità: sportelli aperti alle associazioni provinciali e regionali per consulenze contabili, amministrative e fiscali

Consulenza gratuita su bandi e novità presenti nella Legge di stabilità 2015 (n.190/2014) di interesse per i contoterzisti.  Gli uffici regionali e provinciali delle associazioni aderenti a UNCAI - Unione Nazionale Contoterzisti Agromeccanici e Industriali sono a disposizione per chiarimenti e assistenza contabile, fiscale e amministrativa. “Per esempio è stata abolita la scheda trasporto che, dal 19 luglio 2009, il committente del trasporto per conto terzi doveva compilare e sottoscrivere – illustra Francesco La Gamba, direttore di APIUMAI Padova – ma sono molte le novità per contoterzisti, come la fatturazione elettronica, il reverse charge, il bonus per le nuove assunzioni, le operazioni intracomunitarie e il bando INAIL 2015”.

FATTURAZIONE ELETTRONICA

Dal 1 aprile è obbligatoria la fatturazione elettronica per tutta la Pubblica amministrazione. Per agevolare il rispetto dell'obbligo normativo che si è esteso a Regioni, Province e Comuni, mentre in precedenza riguardava solo l'amministrazione statale, UNCAI, tramite le associazioni locali, offre ai contoterzisti consulenza gratuita, permettendo in un'unica soluzione la compilazione, la corretta trasmissione attraverso il Sistema di Interscambio, il monitoraggio e la conservazione a norma delle fatture”. La fatturazione elettronica è stata adottata per garantire, attraverso l'utilizzo della firma digitale, l'autenticità dell'origine e l'integrità del contenuto verso la PA destinataria della fattura. Per accedere è necessario disporre della Carta Nazionale dei Servizi (CNS).

IVA NEI RAPPORTI CON LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Dal primo gennaio è stato introdotto un nuovo regime cosiddetto dello “split payment” che riguarda le cessioni di beni e le prestazioni di servizi nei confronti degli Enti pubblici che non sono debitori d’imposta quali: Stato, CCIAA, Enti pubblici territoriali, Istituti universitari, ASL, ecc. In pratica l’Iva esposta in fattura verrà versata (splittata) direttamente allo Stato dall’Ente pubblico e non verrà più pagata al fornitore.

REVERSE CHARGE

La Legge di stabilità ha esteso il regime del reverse charge (l'inversione contabile), che prevede l’emissione della fattura senza Iva e il conseguente trasferimento dell’adempimento ai fini Iva all’acquirente/ committente, anche ai servizi di pulizia, demolizione, installazione di impianti e di completamento, sempre che si tratti di prestazioni relative ad edifici. Attività che rientrano nei lavori svolti dai contoterzisti.

IRAP

Dall’anno 2015 diventa integralmente deducibile dall’Irap il costo dei dipendenti a tempo indeterminato. Ai contribuenti che non si avvalgono di lavoratori dipendenti viene attribuito, dal 2015, un credito d’imposta pari al 10% dell’Irap lorda, da utilizzare in compensazione nel Mod F24 dal 2016. Viene però conseguentemente abrogata la norma che prevedeva una riduzione delle aliquote Irap che quindi tornano sin dal 2014 generalmente al 3,9%.

ACQUISTI E VENDITE INTRACOMUNITARIE

UNCAI assiste i contoterzisti anche negli acquisti e nelle vendite intracomunitarie di macchinari. Alle normative già presenti da anni, come la necessità di iscrizione al registro VIES, nel 2015 si è aggiunta la possibilità di comunicare telematicamente all'Agenzia delle Entrare l'operazione di vendita o acquisto, incluse le note di variazione sia in aumento sia in diminuzione, e l’ammontare dei corrispettivi delle operazioni non soggette a fatturazione. I soci UNCAI possono rivolgersi alle sedi locali per svolgere questa operazione che ha il vantaggio di esonerare i soggetti passivi di IVA dagli obblighi di trasmissione entro il 30 aprile dello Spesometro 2015 e della comunicazione black list 2015. Inoltre non saranno soggetti alla responsabilità solidale in ambito IVA e a quella in materia di appalti.

BONUS ASSUNZIONI

Per le assunzioni a tempo indeterminato effettuate entro la fine del 2015 le aziende avranno un esonero dal versamento dei contributi per tre anni, sino ad un massimo di 8.060 euro per anno. I lavoratori devono:

IVA PELLET

L’aliquota IVA da applicare alle cessioni di pellet aumenta dal 10% al 22%.

PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA FONTIRINNOVABILI

Una buona notizia è la proroga anche per l’anno 2015 della franchigia che prevede l’esclusione dalla tassazione per gli impianti:

BANDO INAIL 2015

Trebbiatrici, trattori e irroratrici più sicuri grazie al bando INAIL. Dal 3 marzo al 7 maggio è possibile presentare domanda per via telematica presso le sedi UNCAI di contributi alle imprese per la realizzazione di interventi in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Sono a disposizione un totale di 267 milioni di euro, fino a 130.000 euro di incentivi per azienda, di cui il 65% a fondo perduto. I contoterzisti possono rivolgersi presso gli uffici locali UNCAI anche per una consulenza gratuita. Non possono partecipare al bando chi ha già ricevuto un contributo, anche minimo di 5000 euro, nel 2014. Inoltre non è necessario che il macchinario acquistato sia nuovo, occorre che garantisca maggiore sicurezza e salute sul lavoro.



Data pubblicazione

13-2-2015

Allegati



Torna alla lista delle comunicazioni

Diventa socio
di UNCAI

Normative e
documenti

Link Utili
e portali

Partners e
convenzioni

Vai a
Confagricoltura

Previsioni
Meteo

L'Accademia
risponde

Entra nella
Gallery

Magazine
UNCAI

Partners