La Giornata del Contoterzista 2015


Con Apiumai e UNCAI, Veneto è capofila in Italia per i PSR
Cresce l’attesa per la decisione di Bruxelles

La Giornata del contoterzista organizzata da Apiumai (Associazione tra Piccoli Imprenditori Utenti Macchine Agricole e Industriali della provincia di Padova) si è confermata anche quest’anno un appuntamento molto atteso del settore. Ieri la Giornata del contoterzista ha richiamato a Ospedaletto Euganeo (PD) quasi 300 agromeccanici professionisti provenienti dal padovano e dalle provincie limitrofe.  Durante l’appuntamento il direttore di Apiumai dott. Francesco La Gamba ha messo a fuoco le principali novità legislative e fiscali di interesse per la categoria. Il direttore di Co.Pro.B (Cooperativa Produttori Barbabietole) Marco Marani ha presentato i risultati da record della campagna saccarifera 2014. Il professore Cristiano Baldoin dell'Università di Padova ha, invece, illustrato “la fase delicatissima della distribuzione dei fitofarmaci nei campi e il rischio di deriva dei prodotti chimici nei terreni circostanti”, soffermandosi sul quadro legislativo, la formazione degli operatori, le revisioni, la regolazione e i controlli funzionali dei diversi macchinari. Sono quindi intervenuti il dottor agronomo Alessandro Fabris e la dottoressa Tiziana Schiavo, consulente  Apiumai per la sicurezza, su nuova Pac e corsi per il rilascio dei patentini.

Una giornata del Contoterzista vissuta quest’anno nell’attesa della decisione che prenderà Bruxelles sul Piano di Sviluppo Rurale (PSR): “La Regione Veneto – ha illustrato il presidente Apiumai Damiano Merlin – ha  approvato nell’ambito del PSR 2015/2020 una misura a favore dei contoterzisti, per il rinnovo delle nostre attrezzature, in particolare irroratrici e seminatrici con sistemi di diserbo ma anche altre attrezzature. Si è in attesa dell’approvazione definitiva da parte di Bruxelles di tale PSR e dell’emanazione dei successivi bandi regionali, per poter usufruire di tali aiuti che da anni la categoria rivendica”.

Ad oggi, solo alcune Regioni, tra cui il Veneto, hanno approvato nel PSR misure a favore dei contoterzisti. La decisione che verrà presa in sede europea rappresenterà quindi un punto di riferimento importante per tutte le altre regioni italiane. “Speriamo che non vi siano sgradite e ad oggi inattese sorprese”, ha proseguito il presidente Merlin che ha aggiunto: “nelle Linee Guida europee sono stati inseriti in modo chiaro e incontrovertibile anche i prestatori di servizi agricoli, quali i contoterzisti agromeccanici, tra i beneficiari dei PSR.  E per questa aggiunta devo ringraziare l’UNCAI nazionale e la nostra Associazione che da anni sta lavorando per portare a casa tale risultato”.

“Le attività svolte dai contoterzisti sono in favore dell’agricoltura – ha puntualizzato il Presidente UNCAI Aproniano Tassinari nel corso del suo intervento –. Per questo motivo abbiamo insistito a livello europeo sulla necessità che fossero inserite nei Piani di sviluppo rurale delle misure a beneficio della categoria degli agromeccanici. Con lo stesso spirito è nata anche una collaborazione su più livelli tra UNCAI e Confagricoltura: perché sia sempre più chiaro a tutti che il lavoro svolto dal contoterzista a favore agricoltore e dall’azienda agricola è opera di uno specialista, che oltre ad avere  dei precisi doveri, specialmente nei confronti della sostenibilità ambientale, ha anche dei diritti da far valere e confermare in ogni sede, dagli incentivi su rottamazioni e rinnovo macchinari, al carburante agricolo agevolato, all’istituzione di albi regionali di contoterzisti”.



Data pubblicazione

30-1-2015

Allegati



Torna alla lista delle comunicazioni

Diventa socio
di UNCAI

Normative e
documenti

Link Utili
e portali

Partners e
convenzioni

Vai a
Confagricoltura

Previsioni
Meteo

L'Accademia
risponde

Entra nella
Gallery

Magazine
UNCAI

Partners