Bilancio Comagri e contoterzisti


Tassinari a De Castro: “Lottiamo insieme per dare più spazio ai contoterzisti nella Pac 2021-2027”

ROMA – “Abbiamo un debito di riconoscenza con l’on. Paolo De Castro. Le imprese agromeccaniche intervengono sull’83% della superficie agraria generando un fatturato di poco inferiore ai 4 miliardi di euro all’anno. Eppure in passato il contoterzismo veniva descritto come un male reso necessario dalle piccole dimensioni delle aziende agricole italiane. Al contrario l’on. Paolo De Castro ha sempre sostenuto la categoria, riconoscendo nei contoterzisti una leva fondamentale per lo sviluppo e per la competitività sia delle aziende agricole sotto i 10 ettari di estensione sia di quelle che, pur grandi, decidono di non acquistare macchinari ma di affidare esternamente le operazioni in campo”.

Presente ieri al Comagri Report, l’incontro di fine legislatura europea organizzato nella sede romana delle istituzioni comunitarie dal Primo Vicepresidente della Commissione agricoltura del Parlamento europeo, il presidente dell’Unione Nazionale Contoterzisti – Uncai Aproniano Tassinari ha aggiunto: “Con la riforma di metà percorso della Pac (ex Omnibus), De Castro ha gettato le basi della futura Pac. Ora lottiamo insieme per dare più spazio ai contoterzisti nella Pac 2021-2027, per un giusto riconoscimento a chi sta dando tanto agli agricoltori e a tutto il settore in termini di tecnologie digitali e di precisione, di sostenibilità e attenzione all’ambiente ma anche di pianificazione delle scelte colturali, stoccaggio e commercializzazione dei prodotti”.



Data pubblicazione

19-12-2018

Allegati



Torna alla lista delle comunicazioni

Diventa socio
di UNCAI

Normative e
documenti

Link Utili
e portali

Partners e
convenzioni

Vai a
Confagricoltura

Previsioni
Meteo

L'Accademia
risponde

Entra nella
Gallery

Magazine
UNCAI

Partners